Per la seconda puntata di “Materia Prima”, andiamo a scoprire l’aglio nero.

Conosciuto anche come “aglio fermentato”, l’aglio nero ha il grande vantaggio di non lasciare odore sgradevole quanto piuttosto un retrogusto di liquirizia. Nato una decina di anni fa in Corea del Sud, si è poi dapprima diffuso nel sud-est asiatico (in particolare in Thailandia) e recentemente è approdato in Europa.

Tanti sono i benefici dell’aglio nero: uno studio giapponese ha riportato come questo alimento sia più efficace rispetto all’aglio tradizionale nella prevenzione dei tumori. Un altro studio ha dimostrato come gli antiossidanti contenuti nell’aglio nero siano il doppio di quelli dell’aglio classico. Riduce inoltre il colesterolo ed è indicato per combattere la psoriasi.

Da non sottovalutare le sue controindicazioni: un uso eccessivo può infatti causare nausea, vomito e gastrite. State quindi attenti a non esagerare!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *